barry white

11 luglio 2018

LA PIETA' DEL MICHELANGELO

Fu realizzata dallo scultore toscano nel 1498, lo stesso anno in cui veniva giustiziato Girolamo Savonarola. Secondo i critici la Pietà fu un omaggio al monaco mandato al rogo per le su idee, di cui Michelangelo era un estimatore. L'opera fu eseguita negli anni giovanili e già si palesava un genio impareggiabile. L'ispirazione dell'artista ebbe per struttura lo spirituale, il metafisico, Michelangelo ebbe l'intuizione mirabile di trattare il marmo in una maniera grezza in modo che desse la resa adeguata, rinunciando ai chiaroscuri e alle drammatiche contrapposizioni per ottenere il trascendentale, il sublime. La Pietà mostra un tasso di perfezione ineguagliabile. Maria è raffigurata negli anni della gioventù, storicamente, quando avvenne il Sacrificio di Cristo aveva l'età della maturità. Nella composizione vi è un connubio tra la natura terrena e la natura divina con la partecipazione emotiva di Michelangelo che costituisce la fonte dell'ispirazione.

RIFLESSIONE: Gran parte dei giornalisti è asservita al potere.

                                     

Nessun commento:

IL TERRENO MALEDETTO

Era consuetudine secolare che si portasse parte del prodotto agricolo ai Domenicani del Convento di San Giorgio Morgeto per devozione relig...