barry white

8 agosto 2018

L'UMORISMO

Un tema, quello dell'umorismo, che ha posto problematiche a psicologi, filosofi, sociologi, letterati, antropologi. L'interpretazione dell'umorismo è ambigua perché, da una parte appare come il linguaggio degli scherzi, dall'altra si manifesta come espressione dell'espressività umana che, così, sfoga la violenza, lo scontro fisico. Umoristi celebri furono Platone, Aristotele, Cicerone, Hobbes, Kant. Secondo Sigmund Freud, l'umorismo è benigno perché libera gli effetti sessuali che, altrimenti rimarrebbero inappagati arrecando, così, danni alla personalità. l di là di tutto, una buona risata fa bene alla salute e rasserena.  

RIFLESSIONE: Qualunque risultato raggiunto mi ha dato insoddisfazione e volontà di procedere.

                                           

Nessun commento:

IL TERRENO MALEDETTO

Era consuetudine secolare che si portasse parte del prodotto agricolo ai Domenicani del Convento di San Giorgio Morgeto per devozione relig...